Reportage: Sposarsi nei Castelli della Loira

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Ho ancora negli occhi tante meraviglie, foto, souvenir, ricordi da sistemare, profumi e gusti da archiviare ma ero assolutamente impaziente di condividere con voi tutto quello che ho scoperto sui matrimoni in questa zona della Francia!

I castelli, la natura, i giardini tutto si mescola in totale armonia per offrire al visitatore e ai fortunati sposi che sceglieranno questi luoghi per il loro destination wedding visioni magiche e di antica eleganza.

Voglio cominciare parlandovi del castello che più ho amato nel corso di questo viaggio: il romantico castello di Chenonceau conosciuto anche come il Castello delle Dame in quanto appartenuto a figure femminili chiave per la storia come Diane de Poitiers e Caterina De Medici.

 

 

Il castello in stile Rinascimentale e possiede, all’interno dei giardini una splendida Orangerie, nella quale potrete tenere il vostro ricevimento.

 

 

Il castello è di per sé spettacolare ma spettacolari sono anche le decorazioni che floreali che si trovano in ogni sala e che potranno essere realizzate anche per le vostre nozze dall’Atelier Floreal presente all’interno della proprietà.

 

 

Visto che in ogni stagione il castello viene decorato ogni settimana con composizioni di fiori freschi l’Atelier necessita di moltissimi fiori recisi e anche verdure che vengono coltivati all’interno del Potager de Fleurs che ospita più di 300 piante di rose di diverse specie, dalie, iris, gigli, giacinti, amarillys, viole, tulipani…

 

 

Il costo del ricevimento comprensivo di menù a tre portate creato dal ristorante gourmand interno alla struttura è a partire da 160 euro a persona.

 

L’altro castello che  io stessa scegliere per le mie nozze se già non fossi sposata(!) è il castello di Riveau a Chinon

Qui la magia,  la fiaba, il sogno saranno le parole chiave delle nozze.

 

 

Il castello dispone di due sale di dimensioni diverse per il ricevimento, una più grande fino a 300 invitati e una più piccola che può ospitarne fino a 150 .

 

 

Nei 14 giardini le fioriture vanno da aprile a ottobre e le ambientazioni  sono tutte curate e sorprendenti così come le collezioni di rose e rose inglesi.

 

 

Nella Ferme (fattoria)  vengono coltivate anche le verdure e le piante aromatiche utilizzate dal ristorante interno. Nella proprietà viene  prodotto il vino di Chinon: La Fee du Riveau è un rosè, Le Riveau è un vino rosso fresco e fruttato e Le Donjon du Riveau un rosso corposo.

 

 

Il castello dispone poi di 7 camere per ospitare parte degli invitati oltre ai novelli sposi.

 

Il geniale castello di Chambord precursore di Versailles possiede un’eleganza formale e sofisticata.

 

 

Le sale principali vicino alla scalinata d’onore e i giardini all’italiana possono essere utilizzati per i ricevimenti nuziali.

 

 

Per ultimo (ma ricordate che i castelli della zona sono oltre 80!) vi parlo del castello di Amboise, che sorge nell’omonima cittadina.

 

 

Nel castello vengono messe a disposizione tre diverse sale per i ricevimenti privati ed è possibile anche organizzare  matrimoni a tema storico in piena regola completi di menù a tema e figuarnti!

 

 

Immagini via web e d’archivio

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

About Micol Scondotto

Wedding designer e wedding planner, si occupa nel portale di public relations ed è la Vostra guida per quanto riguarda i trend più attuali, chic ed interessanti sulle nozze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *