Arredare il giardino con atmosfera retrò

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Arredare il vostro spazio esterno con un spiccato gusto per il retrò ed il vintage vi consentirà di dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività.

Alla base infatti di questa tipologia di giardino c’è il riciclo creativo, cioè il recupero di vecchi mobili e complementi, oggetti antichi e tutto ciò che vi può dare ispirazione.

 

 

Una vecchia madia, una sedia che ormai non è più utilizzabile, una cassettiera sfondata possono infatti diventare perfetti elementi d’arredo per il vostro giardino.

Dovrete solo mettervi all’opera sfoderando un po’ di fantasia e potrete ottenere dei risultati davvero sorprendenti!

Potete per esempio trasformare vecchi mobili, anche sciupati, in fioriere, piccoli orti o aiuole sospese, che possano impreziosire lo spazio esterno.

 

 

Anche una vecchia sedia può diventare un interessante elemento d’arredo per contenere bellissimi fiori!

 

 

Nel giardino retrò sono ammessi sedute e mobili non abbinati, che aggiungono originalità e calore all’atmosfera, a patto però che siano inseriti in maniera armonica con i restanti elementi decorativi, senza creare una sensazione di caos. Un trucco per conferire armonia allo spazio è per esempio l’utilizzo di non più di tre colori.

 

 

Potete creare una perfetta atmosfera retrò anche se disponete solo di un balcone: il trucco sta nel studiare bene le proporzioni degli elementi per creare il vostro piccolo angolo di paradiso verde!

 

 

Ciò che dovrete allenare è la capacità di guardare con occhi nuovi i vecchi oggetti che sembrano inutili, ma che possono trovare un nuova vita!

Una buona fonte per l’oggettistica vintage è certamente la vostra soffitta. Ma tenete anche conto dei numerosi mercatini dell’usato e dell’antiquariato, in cui potete fare dei veri affari. Sono sempre più numerosi in Italia, soprattutto nel periodo estivo, e danno la possibilità di comprare, a prezzi contenuti, mobili e oggetti d’arredo per impreziosire l’allestimento del vostro giardino. Quindi se volete acquistare vecchi mobili o complementi da rinnovare spulciate nei mercatini, troverete soluzioni davvero vantaggiose e low cost!

Il recupero ed il riutilizzo in chiave creativa ed insolita di vecchi oggetti è una caratteristica anche dello stile shabby. Se volete dunque declinare il giardino in versione shabby dovete fare attenzione ai materiali puntando su quelli naturali soprattutto il legno.

 

 

I colori dominanti sono il bianco in tutte le sue tonalità e nuance chiare e “polverose” sui toni pastello, perfette per creare un’atmosfera rilassante e sobria.

Per riportare in vita vecchi mobili secondo questo stile vi basterà una mano di pittura per trasformarli negli elementi d’arredo perfetti per il vostro giardino!

 

 

Immagini via:

1 Sweet MomEnt;

2 Hative;

3 Homedit;

4 Casa Manuel;

5 Designmag;

6 Il Giardino del Brocante;

7 Blossomzine,

8 Idea Design Casa

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

About Carla Costa

Carla Costa - Architetto ed Interior Designer – Mi occupo di progettazione e restyling d'interni, curo il blog di interior Amate Stanze e organizzo laboratori di relooking e decorazione. Qui ti accompagnerò nel mondo dell'interior design con consigli di home styling e home diy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *